architettura e anima

18 Ottobre 2018

Il nostro studio da sempre realizza edifici bioecologici con un alto grado di sostenibilità. Fin dai primi anni della mia formazione le costruzioni a basso impatto energetico e ambientale parevano svuotate del loro valore compositivo e poetico che una buona architettura dovrebbe sempre avere. Gli immobili presi a riferimento, sia di piccola sia di media sia di grande scala, spesso venivano realizzati senza relazione con il contesto che li circondava e parevano somigliarsi tutti: forme compatte, grandi aperture finestrate a sud, sporti di gronda correttamente progettati…

Argomenti quali: la riduzione dei consumi, le prestazioni e le certificazioni energetiche, l’utilizzo di materiali naturali, le stratigrafie, l’analisi e la risoluzione dei ponti termici… sembravano rappresentare gli unici contenuti di progetto; tali pratiche e attenzioni progettuali, oggettivamente indispensabili, non erano e non sono sufficienti per donare all’architettura che si sta realizzando una propria anima.

Quando il professionista assume dogmaticamente questi valori e li applica in maniera impeccabile ma asettica al lavoro che sta realizzando, resta nell’ambito dell’edilizia. L’architettura ha bisogno di tanto altro: di spazio, di luce, di gravità, di leggerezza, di empatia e di emozione.

Tutti noi, architetti e non, veniamo colpiti dai grandi capolavori della storia; di un edificio ben costruito e “animato” ci ricordiamo la meraviglia nell’averlo scoperto, guardato, attraversato e abitato. Nessuno di noi ne rammenta le stratigrafie delle murature che lo compongono o quanto lo stesso può essere virtuoso in termini di risparmio energetico. Affermo questo in maniera provocatoria, senza rinnegare gli anni della mia formazione e delle mie prime esperienze sul campo; il mondo ha bisogno di bellezza e, appunto, di anima.

L’anima che il progettista deve ricercare e che il committente deve richiedere e riconoscere una volta terminato l’incarico che egli stesso ha affidato.

2 pensieri riguardo “architettura e anima”

  1. I would like to use the ability of saying thanks to you for that professional
    instruction I have enjoyed viewing your site.
    I’m looking forward to the particular commencement of my university
    research and the whole planning would never have been complete without
    visiting your web blog. If I can be of any help to
    others, I might be happy to help by what I have gained
    from here.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *